.
Corporate Social Responsability
World of Hairfashion and Beauty Business

PRODUCTS FOR HAIRDRESSERS AND SHOW - ENCYCLOPEDIC HAIR WEBSITE

news n°
159744
From beautynews
08 May 2021
Nella storia della moda non c'è un capo più controverso della minigonna: chi la può portare? In quali occasioni? Nata per liberare i corpi delle donne negli anni Sessanta, oggi ritorna sulle passerelle delle collezioni estive, da Miu Miu a Alberta Ferretti, in tante declinazioni: pop, sbarazzina o chic.
news n°
100581
From gossip
30 Apr 2021

RISERVATO AI PARRUCCHIERI

TOPHAIRSTYLISTS 2022

Sono cominciate le ISCRIZIONI per poter partecipare
alle SELEZIONI nella tua area geografica di
TOPHAIRSTYLISTS 2022
-guida ai migliori parrucchieri d'Italia-

Se pensi di avere
buone e spiccate capacità tecnico-artistiche,
COMPILA il MODULO
e verrai contattato per una
PRIMA INTERVISTA SELETTIVA.

Se supererai il PRIMO STEP ti verrà rilasciato un
ATTESTATO di PARTECIPAZIONE

vogue italia

NON PUOI MANCARE !

news n°
100715
From gossip
07 May 2021

Find out the latest hair collection called Re-exposure, made by Jason Hall, the international hairstylist from UK.

Hair: Jason hall
Photography: Desmond Murray
Make Up Artists: Kelly Cripps and Jo Sugar
Models: Colours Agency

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

news n°
100587
From gossip
30 Apr 2021

Brooks & Brooks artistic team member, Marlon Hawkins, has been promoted to artistic director.

It’s been an amazing few weeks for Marlon, who has worked with London-based Sally and Jamie Brooks for more than five years. After being involved in the launch of Brooks Education earlier this year, he also went on to win the Visionary Award at Creative Head’s Most Wanted this week.

And now, with his new role, he is planning on taking his work and that of the team to another level. Marlon said: “It’s been a crazy 12 months and to receive a promotion before reopening the salon has been the cherry on the cake. We are a tight team and I hope to use my new role to push the team into new directions, take them out of their comfort zone and create opportunities for them like Sally and Jamie have for me.”

Sally and Jamie added: “Marlon has been an inspiration during the past year – he has spent time developing his own style while teaching skills and passing on his knowledge to our team and our Brooks Education members. It’s been an unusual year but we’re looking forward to seeing how Marlon develops in the coming months!”

Find out more about Brooks & Brooks:
Website: www.brooksandbrooks.co.uk
Instagram: @brookshair

Thanks for your like and your comment !

news n°
159745
From beautynews
08 May 2021

“Ciao, sono George Clooney e non appena finisce questa pandemia, vorrei che tu venissi a festeggiare con me e Amal nella nostra casa sul Lago di Como”. Un invito interessante, non c'è che dire! Basta fare una donazione alla sua Clooney Foundation for Justice attraverso le sovvenzioni della Charities Aid Foundation America, per prendere parte alla sfida. La missione della fondazione - lo dice lui stesso nel video - è quella di sostenere la giustizia attraverso la responsabilità contro gli abusi dei diritti umani in tutto il mondo.

Sì ma il riferimento alla fondazione è solo negli ultimi secondi del video di Omaze, società americana di raccolta fondi. Per il resto, quel video è invece uno sketch piuttosto esilarante sulla ossessione di Clooney, che il 6 maggio festeggia 60 anni, per Brad Pitt. "È così bravo!", dice a un ragazzo piuttosto spaventato dal quella strana passione dell'attore regista per il collega (di due anni più giovane). È lui a definire Clooney il "il peggior compagno di stanza di sempre", costretto com'è a passare da una stanza trasformata in santuario con foto e santini del rubacuori Brad ai suoi cartonati a misura intera che si trova davanti all'apertura di ogni porta 😂 Tra i cimeli c'è anche un bel cuscino con la foto di Pitt. "Riesci a credere che Amal voleva che lo buttassi via?". Be' sì noi ci crediamo. 

E intanto abbiamo ripassato alcuni film in cui i due hanno recitato insieme, oppure quelli in cui Brad era grandissimo protagonista. Si passa da Ocean's Eleven a Batman & Robin e Burn After Reading. 

Ma torniamo all'invito a Laglio sul Lago di Como, messo in palio proprio nel giorno del suo sessantesimo compleanno: vale per due persone, è compreso il volo andata e ritorno dagli States, il soggiorno in uno dei migliori hotel del Lario con qualche ora da trascorrere insieme a lui e alla moglie Amal in villa. Certo ad ascoltare, nel video, il suo compagno di lockdown, potrebbe non essere una così bella occasione. Ma noi, ça va sans dire, non ci crediamo!

George Clooney: 60 anni in 6 lezioni di stile indimenticabili
George Clooney (anni '90)Alberto Terenghi / IPA
George Clooney (2003)Getty Images
George Clooney (2006)Getty Images
Elisabetta Canalis e George Clooney (2011)PRESS2 / IPA
George Clooney (2013)GERALLT / IPA
Amal e George Clooney (2018)Getty Images
news n°
100733
From gossip
07 May 2021

Find out the latest hair collection called Re-exposure, made by Jason Hall, the international hairstylist from UK.

Hair: Jason hall
Photography: Desmond Murray
Make Up Artists: Kelly Cripps and Jo Sugar
Models: Colours Agency

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

news n°
100566
From gossip
30 Apr 2021

Chi mi consigli
NELLA TUA CITTÀ
?

Cerca il TUO PARRUCCHIERE su ...

... Il sito più usato dalle donne
che cercano in google
un salone consigliato
nella propria città !

news n°
159759
From beautynews
08 May 2021
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore
A 33 anni, Adele è uno splendore

Adele Adkins, per tutti semplicemente Adele, è uscita più forte di prima dal divorzio con Simon Konecki, sposato nel 2016 e dal quale nel 2012 ha avuto il figlio Angelo. Archiviata la sua storia d’amore, la cantante londinese, 33 anni il prossimo 5 maggio, si è concentrata su di sé, in primis mettendosi a dieta (Sirt) e perdendo moltissimi chili. Ora, con una silhouette da top model e la fresca energia dei nuovi inizi, sembra che Adele si sia anche fidanzata, a detta del magazine «Closer» con un amico d’infanzia. Per festeggiare il suo 33esimo compleanno e la sua nuova, promettente pagina di vita, abbiamo deciso di dedicare un pezzo ai segreti di bellezza dell’artista dalla voce indimenticabile.

ODIAVA LA PALESTRA, ORA HA UNO STILE DI VITA 100% HEALTHY Un tempo Adele raccontava di detestare le diete e ancora di più il fitness. Da quasi due anni, però, il suo stile di vita è radicalmente cambiato: non solo la cantante ha iniziato a fare ginnastica, più precisamente dedicandosi agli allenamenti HIIT, ma ha trovato nella dieta Sirt il suo regime alimentare preferito. Proprio grazie alla dieta Sirt, Adele è riuscita nell’impresa non semplice di perdere oltre 30 chili, tanto che quando un anno fa ha postato sui social una foto a figura intera nella quale appariva in tubino nero super attillato, in molti hanno stentato a riconoscerla.

TRUCCO CAT EYE E CHIOMA A TUTTO VOLUME Da tempo Adele non posta foto, né video sulla sua pagina Instagram (è molto, mooolto riservata). Tuttavia sappiamo che il suo trucco signature punta tutto sugli occhi, disegnati secondo la tecnica del cat eye. Al magazine «CR Fashion», il suo truccatore di fiducia, Michael Ashton, ha raccontato che sugli occhi a forma di mandorla di Adele l’idea del tratto spesso e allungato di eyeliner full black è semplicemente perfetto, perché crea quello sguardo felino che tutte riconosciamo alla cantante. Adele è anche una grande fan delle ciglia finte, utilissime per creare un look da diva molto old school. Infine, lato capelli, Adele ha fatto tornare popolare la cofana dal mood anni ’50, nota anche come beehive per la sua forma che ricorda quella di un alveare. Quanto al resto, con la sua pelle color pesca priva di rughe e imperfezioni, le labbra ben disegnate e i lineamenti delicati, Adele ha bisogno di ben poco per farsi notare. Chissà se per il suo compleanno posterà qualche foto… Dita incrociate e auguri, Adele!

Le sue foto più belle nella gallery, più i prodotti beauty che ci immaginiamo nella sua stanza da bagno.

LEGGI ANCHEJennifer Lopez decreta che il biondo è il colore più di tendenza della primavera 2021

LEGGI ANCHEVisto e copiato: il cut crease anni '60 alla Twiggy

news n°
100675
From gossip
06 May 2021

PARLUX, leader del mercato internazionale degli asciugacapelli professionali, presenta il phon Parlux ALYON® in una nuova lussuosa versione: Parlux ALYON® GOLD EDITION, impreziosita da un anello laminato oro 24 carati.

Parlux ALYON® è il punto di riferimento degli asciugacapelli professionali, progettato allo scopo di offrire al professionista il massimo a livello di prestazioni, leggerezza, durata e usabilità senza limitare in nessun modo la creatività del parrucchiere. Con una durata incrementata a ben 3.000 ore e una portata d’aria 84 metri cubi/ora, il nuovo motore professionale K-Advance Plus® è stato progettato per garantire prestazioni professionali superiori, fornendo una potenza ai massimi livelli, in grado di sostenere un utilizzo continuato in ambienti di lavoro stressanti senza avere cali di potenza.

GUARDA IL VIDEO

Parlux ALYON® è Antibacterial, grazie alla speciale verniciatura arricchita con polvere d'argento che crea una superficie sfavorevole alla proliferazione dei microorganismi e aiuta a mantenere l'igiene durante l'utilizzo. Il trattamento antimicrobico sfavorisce la proliferazione dei batteri ma non protegge dal virus della attuale emergenza sanitaria.

antibatterico

Il nuovo Parlux ALYON® GOLD EDITION è disponibile in due versioni:
standard con due bocchette, "Pack" Parlux ALYON® + MagicSense®
(incluso nella confezione il rivoluzionario diffusore
per le asciugature naturali dei capelli ricci).

parlux

PARLUX SpA
Via Carlo Goldoni, 10/12 - 20090 Trezzano sul Naviglio - Milano - ITALY
Tel. +39 02 48402600

news n°
100611
From gossip
05 May 2021
migliori aziende

Ecco i 3 migliori BRAND dell'hairstyling
che nel mese di Aprile 2021 si sono distinti per dinamismo
nella comunicazione
e nel lancio di novità:
ARTISTIC - CERIOTTI - PININ

artistic
ceriotti
news n°
100635
From gossip
04 May 2021

B-PUR CLAY by ECHOSLINE del Gruppo Pettenon è la nuova linea smart composta da tre prodotti in grado di ripristinare il naturale equilibrio di cute e capelli nel pieno rispetto dell’ambiente

ECHOSLINE, brand Hair Care Professionale che da alcuni anni abbraccia la filosofia The Vegan Way e predilige il concetto del “less is more”, ha dato vita a B.PUR CLAY, una linea “smart”, composta da una trilogia di prodotti essenziali ed innovativi che differisce da altre linee in quanto purifica e pulisce in maniera profonda partendo dalla cute, per poi rimineralizzare il capello ed ottenere una chioma morbida, lucente e una performance di styling più duratura. La semplicità della linea B.PUR CLAY è la sua massima espressione di autenticità e di rispetto per l’ambiente.

La linea B.PUR CLAY persegue il concetto di “Clean Beauty” e di bellezza essenziale e sostenibile ed è formulata da prodotti 100% Vegan, a base di ingredienti naturali, Free From econ principi attivi funzionali, quali in primis l’Argilla bianca, dalle proprietà remineralizzanti, antiossidanti e con una forte capacità di assorbire le impurità, l’Aloe Vera, l’Olio di Jojoba e il Burro di Karitè.

Grazie alle formulazioni “time, water & energy saving” pensate apposta per avere un consumo ridotto idrico ed energetico, attraverso un'attività di sensibilizzazione ed educazione all’uso dell’Active Shaping Mask si può raggiungere un risparmio di acqua di 2,94 litri ed energetico di circa 80 secondi durante l’asciugatura.

La gamma B.PUR CLAY è composta da:

  • PRE-TREATMENT MUD: fango purificante remineralizzante del cuoio capelluto, elimina in profondità agenti estranei e impurità;
  • PRE-TREATMENT SHAMPOO: purificante e remineralizzante, arricchito con Argilla Bianca e Burro di Karité, deterge i capelli in profondità lasciandoli morbidi e profumati;
  • ACTIVE SHAPING MASK: maschera rimodellante e rimpolpante, nutre in profondità senza appesantire i capelli attraverso un'efficace azione anti-crespo e controllo del volume.

I professionisti Echosline hanno creato tre speciali servizi sia per il salone che per il mantenimento a casa, in sinergia, in due dei tre rituali, anche con altri prodotti Echosline: Beauty Purifying, Beauty Activating e Beauty Shaping.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Credits:
Hair: Stylistic Team Echosline
Photo: Marco Di Filippo

news n°
159748
From beautynews
08 May 2021
L'annuale classifica di Kantar sui "Most Valuable Italian Brands" conferma la crescita del mercato del lusso italiano, nonostante la pandemia di coronavirus e il lockdown abbiano frenato gli acquisti in molti Paesi. Nella top ten dei marchi con maggior valor economico compaiono ben tre griffe della moda.
news n°
159756
From beautynews
08 May 2021
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up
Estetica pin-up

Dietro la scelta di un look a volte c’è molto di più di un trasporto estetico. A volte c’è un messaggio. È stato così nel caso della trasformazione di Billie Eilish per la cover di giugno Vogue UK che ha coinciso con il lancio del suo secondo album Happier Than Ever, con un singolo che dal titolo è già un programma Your Power. «Riguarda la libertà di scegliere quello che ti fa stare bene», così ha spiegato la teenage star di 19 anni, che ha abbandonato il suo look buggy, hooded, ovvero incappucciato, coprente, dai capelli bicolore per svoltare al biondo bombshell e mostrare il suo corpo, le sue forme e la sua pelle per la prima volta, riprendendo un modello di bellezza classico, quello delle pin-up del passato.

Sembra sia stata la stessa Billie Eilish, appassionata dell’iconografia femminile americana della prima metà del novecento, a scegliere queste referenze, una sarebbe Betty Brosmer, ex culturista americana ed esperta di fitness, altre le immagini di donne ritratte dal fotografo fetish Elmer Batters.

Nell’intervista pubblicata su Vogue UK, la pop singer da 83,8 milioni di followers su Instagram, la più giovane cantante ad aver vinto un Grammy per album dell’anno e a scrivere una canzone per un film di James Bond, No time to die, ha spiegato perché ha voluto provare a entrare in un corsetto: «Improvvisamente sei ipocrita se vuoi mostrare la tua pelle, e sei facile e sei una t****, e sei una prostituta. Se lo sono ne sono orgogliosa. Io e tutte le ragazze siamo sgualdrine, e sai cosa? F*** it. Capovolgiamo tutto e sentiamoci più potenti proprio grazie a questo. Mostrare il corpo e mostrare – o non mostrare – la pelle non dovrebbe toglierti alcun rispetto. Si tratta di riprendere il proprio potere, mostrarlo e non approfittarne. Non mi lascerò mai più sopraffare».

Una dichiarazione che rende più che mai attuale la scelta di Billie Eilish di vestire i panni di una pin-up, un modello estetico intramontabile che celebra la femminilità come forza, sensualità e sicurezza in sé, pur se spesso ritenuto controverso perché poi depauperato del suo significato originario.

BREVE STORIA DELLE PIN-UP Le pin-up degli anni ’40, ovvero le ragazze di copertina, letteralmente dall’inglese pin-up si traduce con «da appendere», erano le donne moderne, che non avevano paura di entrare nel mondo del lavoro, in controllo della loro sessualità e che mettevano in mostra se stesse in modo deciso e confident. Erano l’evoluzione delle Gibson Girls di inizio novecento, ritratti al femminile presi dagli sketch di Charles Dana Gibson, donne strizzate in corsetti Edwardiani e dai capelli gonfi, sempre attente agli ultimi trend di moda. Diversamente dalle performer burlesque non mostravano la loro pelle ma accentuavano le forme grazie agli abiti.

Una figura che col tempo si è evoluta, come racconta nel suo libro Pin-Up Grrrls, Feminism, Sexuality, Popular Culture Maria Elena Buszek, professore associato di Storia dell’arte all’Università di Denver in Colorado, in cui esplora attraverso la storia i sex symbol femminili, da quelli dei primordi come Adah Isaacs Menken e Lydia Thompson, alle performer burlesque inglese, che lottavano per il controllo della propria immagine. Il testo è un’analisi dell’evoluzione di questa estetica sexy all’interno del panorama della «new woman» quelle indipendenti di inizio novecento che auspicavano a un cambiamento radicale, del movimento delle suffragette, delle foto delle fanzine e quelle delle donne nel periodo della seconda guerra mondiale, fino ad arrivare alle copertine di Playboy e al revival del genere burlesque più recente, come nuova wave di artiste femministe. Le pin-up con il loro look provocatorio sono spesso state lette come icone di empowerment, perché donne che pubblicamente definivano e rappresentavano la loro personalità e sessualità.

Si impegnavano ad abbracciare la loro sensualità e durante le successive decadi quando il modello femminile necessitava di liberarsi, hanno aiutato a equilibrare i campi di azione tra i sessi, provando che le donne sono più di un oggetto sessuale, anche quando scelgono un’estetica audace, coraggiosa, che reca omaggio alle loro mille sfaccettature, con orgoglio per le forme femminili, che non necessitano di essere nascoste per farsi valere nella società ed essere ascoltate.

Un concetto espresso con chiarezza dalla stessa Billie Eilish nell’intervista di copertina rilasciata a Vogue: «Non sono meno un modello se ho la capacità di eccitarti», ha detto. Riferendosi a quel corpo che per lei è «stato il motivo iniziale della sua depressione quando era più giovane», una situazione che è peggiorata inducendola a coprirsi con abiti larghi quando a 13 anni, a causa di un infortunio, quando ha abbandonato la danza, adottando poi uno stile diventato, anche con sua riluttanza, da icona body positive, e che come ha dichiarato nel suo editoriale il direttore di Vogue UK Edward Enninful l’ha trasformata in «una leader del pensiero femminista per i suoi fans, cosa che ha reso questo cambio di look ancora più intrigante. Lei ha la sua versione sulla questione scelte personali, sulle paure, sui fan e sui corpi delle donne e soprattutto sulla sicurezza in sé».

I CODICI DEL LOOK BEAUTY DA PIN-UP Si sono stabiliti negli anni ’40 e avevano come protagoniste le labbra dall’effetto plumping, esaltate con rossetti vivaci, le donne erano incoraggiate a comprare rossetti durante il periodo della guerra per l’effetto benefico che avevano sull’umore. Come ha scritto Sarah Schaffer in Reading Our Lips: The History of Lipstick Regulation in Western Seats of Power il rossetto era considerato simbolo di resilienza femminile durante una situazione pericolosa o difficile, non dimentichiamo che la regina Elisabetta II, donna di altra generazione, ha fatto di questo credo un pilastro nel suo regno, ricorrendovi anche in periodo di pandemia. Il viso doveva essere naturale, data la scarsezza di make-up durante il periodo, in quest’ottica le sopracciglia erano lasciate folte ma ben definite. L’eyeliner era piuttosto spesso e applicato in modo da far apparire gli occhi più aperti ed ingaggianti. Anche l’hair style trasmetteva positività, le onde erano soffici e voluminosi, a un certo punto presero la forma di Victory Rolls, ciocche arrotolate su se stesse e fissate con una forcina alla radice per decorare la fronte o i lati del viso, uno stile che secondo varie teorie simboleggiava il dinamismo degli aerei che avevano portato alla vittoria durante la guerra. Il look da pin-up oltre ad avere ancora oggi icone di riferimento indiscusse come Betty Page e più di recente Dita Von Tesse ha avuto una rinascenza negli anni duemila tra le pop singer, prima di Billie Eilish, star come Christina Aguilera, Katy Perry e Beyoncé, nel video Why Don’t you love me, l’hanno interpretato in modo giocoso e audace.

LEGGI ANCHEBillie Eilish e il cambio di look: «Non mi lascerò mai più sopraffare dalle critiche sul mio corpo»

 

news n°
100623
From gossip
04 May 2021

BEAUTY ISTANBUL 2021 si terrà il
14 - 15 - 16 OCTOBER 2021
ICC - Istanbul Congress Center
Taksim, Istanbul - Turkey

CARTACOR Italia, CERIOTTI e VITALFARCO, tre grandi aziende italiane specializzate nel settore dell'haircare e degli accessori moda-capelli, parteciperanno all'evento internazionale BEAUTY ISTANBUL 2021, uno dei più importanti congressi a livello mondiale che, quest'anno, raccoglie queste sezioni: cosmetica, beauty, hair, cura della casa, private label, packaging e ingredienti.

Visita il sito web per avere maggiori informazioni >>

news n°
159752
From beautynews
08 May 2021
Negli anni '70
Men Invictus Invigorating Serum di Eterea Cosmesi Naturale
Nel 1985
Esfoliante anti stress di Bullfrog
Nel 1988
Nel 1989
Shampoo Rivitalizzante lavaggi frequenti di Antos
nel 1994
Regolabarba di Wahl
George Clooney, 60 anni di #beautyinspo
Nel 1998
Luna 3 Men di Foreo
Nel 2000
Nel 2001
Shampoo Illuminante di Acqua di Parma
Nel 2005
Kit Recharge for men di Alma K.
Nel 2010
Regolabarba T-Series di Remington
Nel 2013
Nel 2016
Mousse profumata da doccia Eau de Minthé di Dyptique
Nel 2018
Set Cura della Barba di Barberino's
Nel 2019
Rasoio di sicurezza a doppia lama di Gillette
Nel 2020

Dai ruoli di inizio carriera in cui grondava di carisma e sexytudine, all’attore e produttore, tra i divi più celebri dello star system, vincitore di due premi Oscar (uno come attore per Syriana nel 2006 e uno come produttore per Argo nel 2013) che continua, imperituramente, a grondare di carisma. Un tempo scapolo più ambito di Hollywood, con fidanzate intercambiabili della durata massima di un paio d’anni, George Clooney oggi, che soffia sulla torta 60 candeline, è un padre di famiglia di due bellissimi gemelli, marito affettuoso della stilosissima Amal, impegnato più dietro la macchina da presa che davanti, attivista e ambientalista (proprio di recente per la Giornata della Terra su YouTube è tornato a vestire i panni del Dott. Doug Ross insieme al resto del cast di E.R. Medici in prima linea a scopo benefico).

Ma il suo curriculum, professionale e privato, non è tutto ciò che è cambiato negli ultimi decenni. Lo è anche il suo fascino e… I suoi capelli. Born to be a sex symbol, nel tempo si è voluto scrollare un po’ di dosso questa etichetta che, però, lo ha reso celebre e desiderabile a livello planetario. Negli anni ’80, forse, quasi nessuno lo ricorda con il suo mullet ondulato, la chioma indomita che ha portato anche lunga e selvaggia (ebbene sì) per un periodo. Il 1994 segna una data epocale: George è Doug Ross nella serie E.R., successo televisivo epocale dei Ninties, in cui interpreta il pediatra latin lover che con il suo ciuffo phonato fa capitolare tutte.

Ma non è ancora abbastanza: nel 1996 recita nel film Dal Tramonto all’Alba e passa di livello. Per il ruolo taglia i capelli alla Cesare e dice addio per sempre alla cotonatura anni ’80. Clooney diventa un divo, non solo di serie Tv e la sua fama si accresce così come i suoi capelli cominciano a ingrigirsi. Ma sarà proprio il suo sale & pepe, diventato poi distintivo, abbinato o meno alla barba (dal pizzetto alla barba hipster) a dare il colpo di grazia: come George nessuno mai. Non a caso è stato eletto due volte Uomo più sexy del mondo da People.

E se pure, passano gli anni, e s’imbruttisce sullo schermo, come nell’ultimo film The Midnight Sky, e nella villa sul Lago di Como raccoglie i giocattoli e fa il bagnetto ai pargoli quattrenni, il suo fascino è mutato, ma immutabile. Perché, diciamocelo, quale celeb indossa meglio di lui lo smoking? (Scusa Brad Pitt). Insomma, George Clooney, what else? 

Nella gallery abbiamo tracciato la sua hair evolution e suggerito alcuni prodotti che potrebbero stare nel beautycase del divo americano.

P.S. George si taglia la chioma da solo con un dispositivo che si chiama Flowbee, una sorta di aspirapolvere per capelli molto conosciuto in America dagli anni ’80, che lui usa da 23 anni. Lo ha dichiarato l’anno scorso durante un’intervista facendo impennare le vendite del prodotto. Una vera icona di bellezza anche dell’era pandemica!

LEGGI ANCHELiam Hemsworth con capelli lunghi, il trend da uomo per la primavera 2021

LEGGI ANCHEKen compie 60 anni ed è ancora l'uomo dei sogni con più cosmetici di Barbie

LEGGI ANCHE0:00 / 3:25 Barba, look da lockdown per reali e non (ma sempre sexy)

news n°
159755
From beautynews
08 May 2021
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty
La nuova collezione make-up di Zara Beauty

«There is no Beauty, only beauties». La prima collezione make-up di Zara Beauty, attesa per il 12 maggio, non parla di bellezza, ma di bellezze. Racconta di volti autentici in cui l’individualità prevale grazie a 175 colori declinati in prodotti per viso, occhi, labbra e unghie che si adattano a tutti.

Dietro a questa collezione inclusiva c’è la direzione creativa della leggendaria make-up artist britannica Diane Kendal, che ha creato alcuni dei look più memorabili delle passerelle di NewYork, Parigi e Milano, oltre ad aver collaborato ad alcune delle fotografie di moda più iconiche del mondo. «Quando Zara mi contattò per guidare la direzione creativa di Zara Beauty, vidi l’opportunità di creare qualcosa che tutti vorrebbero usare. Zara ha sempre raggiunto una tale diversità di audience e io volevo portare la stessa grande visione nel beauty con una collezione pulita, ricaricabile e accessibile a tutti. Sono molto orgogliosa di ciò che abbiamo creato: una vasta gamma di formule consapevolmente uniche per occhi, labbra, viso e unghie. Avere questa ampiezza di colori e senso di giocosità, ma allo stesso tempo clean e utilizzando ingredienti di alta qualità, è qualcosa che non è mai esistito prima», dice Diane. 

Ogni prodotto della collezione beauty è realizzato con ingredienti vegani ad alte prestazioni, formule pulite e confezioni riciclabili. L’agenzia creativa Baron & Baron, con base a NewYork e Parigi, ha sviluppato un packaging unico e personalizzato. Ispirata dalla stessa“Z”del logo di Zara, l’intera linea infatti ha un design inclinato, è elegante, ricaricabile e progettata per migliorare l’esperienza d’uso di ogni singolo prodotto che contiene, perché il trucco è prima di tutto un gesto esperienziale e sensoriale.

I look realizzato d Diane Kendall sono stati immortalati dall’obiettivo di nove talenti della fotografia: StevenMeisel,David Sims,Marilyn Minter,Oliver Hadlee Pearch,Zoë Ghertner,Craig McDean,Nadine Ijewere,Mario Sorrenti e Fabien Baron,tutti condividendo la loro personale visione della bellezza.

Courtesy Zara Beauty – foto Mario Sorrenti.

Zara Beauty verrà lanciata il 12 Maggio in tutte le piattaforme con un’esperienza d’acquisto olistica che include funzionalità di try on virtuali. Rossetti satin e ultra matte, ombretti occhi altamente pigmentati e dalle diverse finiture, polveri per il viso, eyeliner, smalti e pennelli: c’è un prodotto per ogni bellezza. Nella gallery la collezione Zara Beauty.

news n°
159746
From beautynews
08 May 2021
Elettra Lamborghini ha lasciato i fan senza parole con un inedito scatto in topless. L'ereditiera ha posato con la schiena nuda mettendo in mostra i numerosi piercing che ha sul corpo e ne ha approfittato per indossare dei pantaloni super lussuosi.
news n°
159747
From beautynews
08 May 2021
Litigare è normale, accade in tutte le relazioni, ma come riconoscere se una richiesta di scuse dopo una discussione è sincera? Come distinguere un pentimento vero da uno di facciata? La psicoterapeuta di coppia Maria Claudia Biscione ci spiega a cosa dobbiamo fare caso e perché non dobbiamo farci ingannare dai gesti plateali.
news n°
159749
From beautynews
08 May 2021
Tallulah Willis, la terzogenita di Bruce Willis e Demi Moore, presto sposerà il fidanzato regista Dillon Buss. Nelle ultime ore è diventata protagonista di una romantica proposta di nozze e non ha esitato a mostrare il prezioso anello d'oro e diamanti ricevuto dal futuro marito.
news n°
100439
From gossip
07 May 2021

Welcome to a world where Beauty is Queen.
Summer 2020 short will reign with the long.
Structured hairstyles, fleetingly cropped, will be light and voluminous at the same time.
Natural long hair with a sophisticated touch, 3D ponytails, suspended, aerial.
Hair stylists gently kissed by luminous colors, where warm and cold exist together, transparent, in harmony…
Dare to play with extremes, keeping the perfect style.
Make it evolve, make it move, in light, show the details, even the imperfections.
For a moment in life. Different, every time.

Hair: Laetitia Guenaou
Ambiance Photo: Alex Czyba
Studio Photo: Przemysław Choła
Backstage Photo: Alex Czyba
Assistants: Agata Kociołek
Make-up: Karolina Supernak
Stylist: Patrycja Dziewit
Models: Karolina Figarska, Marcelina Mączewska, Aleksandra Woźniczka
Press Kit: Katarzyna Wojdyła
Executive Production: Ola Dyras
Production: Showblock – Joël Guillermain

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

news n°
159750
From beautynews
08 May 2021
Charlotte Casiraghi ha rivelato il suo più grande talento nascosto: vanta una voce divina. In occasione della sfilata Chanel Cruise 2021-22 ha debuttato nei panni di cantante, sfoggiando un look da rockstar scintillante e glamour. In quante vogliono a tutti i costi la sua giacca crop di paillettes?
news n°
159753
From beautynews
08 May 2021
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente
Capelli, il ritorno della permanente

Basta pronunciare «permanente» e la mente si affolla di immagini del passato che evocano chiome voluminose, vaporose, al limite della cotonatura. Immagini che arrivano dritte dritte dagli anni Ottanta, l’epoca in cui impazzavano cascate di boccoli sapientemente lavorati a suon bigodini e ore di attese sotto il casco. Da Joan Collins a Barbra Streisand, da Madonna in stile Isla Bonita a Sophia Loren nella sua fase curly, l’immaginario collettivo delle #perm star è vasto e folto.

Eppure, la scia dell’hairstyle dal piglio eighties non si è spenta. «La permanente? Niente di più attuale, sicuramente rappresentata in forme e dimensioni nuove, ed espressa con volumi assolutamente contemporanei» spiega Vincenzo Panico, Direttore Artistico Sebastian.

Un ritorno in stile 2.0, che dice addio a boccoli troppo lavorati e dall’effetto fake, per lasciare il posto a onde più selvagge e naturali, magari declinate su tagli shaggy per un piglio più rock, proprio come spiega Panico.

WILD WAVES «La ricerca del volume, tipica degli anni Ottanta, lascia il posto a forme più selvagge e ondulate che, associate a tagli shaggy, inventano nuove linee di estrema femminilità. Teste da guerriera medievale si affiancano a frange morbide e linee più piene offrendo così un look sicuramente più esistenzialista. Quindi cosa cambia? Cambiano le forme e dimensioni dei bigodini che si uniscono a nuovi avvolgimenti sempre più in verticale destinati a generare onde e non boccoli troppo fake

ATTENZIONE AI CAPELLI DECOLORATI «Seppur esistano diversi tipi di permanente, non tutti i capelli ci permettono dei risultati soddisfacenti, in special modo su capelli già precedentemente molto decolorati poiché la loro struttura è già sensibilizzata.»

DURATA e MANUTENZIONE «Per quanto riguarda la durata vivendo in un mondo fast oggi la permanente è utilizzata per periodi molto molto brevi della vita soprattutto perché i nuovi avvolgimenti fatti con bigodini di grandi dimensioni non permettono una lunga durata del trattamento. È bene però avere cura dei capelli permanentati utilizzando linee di lavaggio e styling dedicate a questo tipo di trattamento.»

LEGGI ANCHEUn'idea per la testa: i tagli medi biondi, idee e ispirazioni

LEGGI ANCHEColore capelli: dal copper blond al ginger brillante. Tutto il rosso di stagione

news n°
100685
From gossip
06 May 2021

Arrivano sempre segnali positivi da saloni che si trasformano e offrono una rinnovata bellezza alle clienti. Oggi Vi portiamo in Toscana, da MAISON MIRACLE, salone TOP HAIRSTYLISTS di Scandicci (Firenze).

Abbiamo chiesto a Stefano Mazzotta come ha affrontato la riapertura della sua attività dopo il lockdown di questa primavera e la risposta è stata: “Con l’inaugurazione virtuale del nuovo brand MAISON MIRACLE! L’ho fatta l’11 Aprile, quando la Toscana era ancora in zona rossa, e ho presentato il “SISTEMA di BELLEZZA per la RICONQUISTA del TUO STILE” alle clienti fin dal primo giorno di riapertura, domenica 18 Aprile. Ho pensato…è facile uscire dal parrucchiere con colore e piega appena fatti ed essere perfetti, ma il problema si presenta a casa nei giorni successivi, dove bisogna cercare di mantenere il tutto, arrangiandosi con i propri strumenti. Con il sistema che abbiamo messo a punto nella MAISON MIRACLE la donna saprà mantenere il suo look sia sotto l’aspetto stilistico che del colore”.

Bell’idea! Ecco che le clienti escono dal salone orgogliose per la rinnovata crescita del proprio parrucchiere, si sentono importanti, più belle più a lungo, grazie al nuovo SISTEMA di BELLEZZA. E prima di uscire, non vogliono mai perdere il nuovo rito della FOTO ALLA POLTRONA!

MAISON MIRACLE
Via Maria Enriquez Agnoletti 11-13 - 50018 Scandicci (FI)
Tel. +39 055253153


VISTO SU

top hairstylists vogue
news n°
159751
From beautynews
08 May 2021
Oggi giovedì 6 maggio il flagship store di Supreme a Milano apre ufficialmente i suoi battenti al pubblico. All'interno si riconosce subito lo stile da concept store che caratterizza il brand: t-shirt piegate in ordine maniacale sugli scaffali, installazioni artistiche e murales. Un vero e proprio luogo "sacro" per gli appassionati.
news n°
100614
From gossip
04 May 2021
centri estetici lockdown

Non sempre chiudere conviene

Spesso capita di essere invasi dai clienti in determinati mesi dell’anno e in alcune località questi sono proprio quelli estivi. Se il tuo salone di bellezza si trova ... Leggi di più...

centri estetici gestionale

Forse devi solo modificare qualcosa

Spesso si decide di per la chiusura estiva di un centro estetico ma per ottenere dei buoni risultati basterebbe cambiare... Leggi di più...

social network

Usa bene i social media e l’ADV

Inutile negare che gran parte delle tue risorse possono essere ottimizzate grazie all’uso dei social media. Se c’è un pubblico lo trovi grazie a Facebook e a Instagram, con l’advetising puoi  ... Leggi di più...

client

Mantieni un rapporto con i clienti

Abbiamo parlato di fidelizzazione dei clienti. A questo punto la domanda è chiara: come gestire la chiusura estiva di un centro estetico ... Leggi di più...



LEGGI DI PIU' ...

NUMERO VERDE GRATUITO  800911947
Novisoft Srl

Se vuoi SAPERNE di più dei NOSTRI PRODOTTI
CONTATTACI QUI:
info@globelife.com

news n°
100603
From gossip
05 May 2021
idee per i capelli 2

E' nato un NUOVO MAGAZINE
"IDEE per i CAPELLI"
distribuito in "EDICOLA" per soddisfare
l'esigenza di tutte le donne,
per GUARDARE
le immagini più belle del mercato,
per IDENTIFICARSI
nelle acconciature e nelle creazioni
dei più grandi hairstylists del mondo!

IDEE per i CAPELLI

Per maggiori informazioni contatta
la Redazione di GLOBElife
info@globelife.com

news n°
100726
From gossip
07 May 2021

Find out the latest hair collection called Re-exposure, made by Jason Hall, the international hairstylist from UK.

Hair: Jason hall
Photography: Desmond Murray
Make Up Artists: Kelly Cripps and Jo Sugar
Models: Colours Agency

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

Your browser is too old for our new website. It would be best if you went to a more recent and secure browser version. Using this browser may cause security or usage problems.
X
Vendita ECommerce Prodotti per parrucchieri | ECommerce | GLOBElife | E TRENA | Tinture per capelli | Piastre per capelli | Articoli per parrucchieri | Spazzole per capelli